curarsi con l’omeopatia per essere in buona salute

L’omeopatia vi cura in ogni stadio della vostra vita

Trattamenti omeopatici di mali e malattie

L’omeopatia presenta il vantaggio di poter essere molto utile in ogni stadio della vita, compresa quella intrauterina.

alleviare i fastidi della gravidanza con l’omeopatia

I periodi più sensibili della vita, come la gravidanza e la nascita, richiedono un approccio sensibile, olistico, efficace e senza effetti collaterali, e proprio ciò porta naturalmente a fare ricorso all’omeopatia.

La gravidanza può comportare disturbi non gravi, ma difficili da sopportare. L’omeopatia può porvi rimedio in modo semplice. I sintomi più frequenti e benigni si manifestano entro i primi tre mesi.
La maggior parte delle cliniche hanno ricevuto una formazione in omeopatia e le ostetriche hanno seguito dei corsi. Inoltre, esse seguono la madre durante il parto, somministrando rimedi adatti allo stadio del travaglio, al tipo di contrazione, allo stadio del collo, ecc.

curare lattanti e neonati grazie all’omeopatia

Dopo la nascita del bambino, comincia una nuova vita!!!

Diversi pediatri sono specializzati in omeopatia. La giovane madre vorrà mantenere fin da subito questa nuova vita in armonia, chiedendo consiglio a terapeuti per seguire e curare le malattie infantili che possono manifestarsi durante lo sviluppo del bambino.

l’omeopatia può curare i problemi dell’adolescenza

L’adolescenza rappresenta generalmente un periodo critico e complesso, spesso soggetto a eventi benigni, fino ad arrivare a disturbi comportamentali. Una definizione interessante è stata data dal Dott. Barbancey: « I disturbi caratteriali e comportamentali del bambino sono indici di una sofferenza non esternata, spesso mal percepita ed identificata dalla persona affetta dal disturbo, che tuttavia viene manifestata. È il linguaggio in codice della persona che non sa – e non può – esprimersi direttamente, non può verbalizzare il proprio disagio »

In questo caso l’omeopata può migliorare lo stato generale di salute, sia sul piano fisico che su quello psichico:

  • Tenendo conto dei disturbi;
  • Cercando la causa nel processo globale di diagnosi;
  • Considerando l’insieme biologico del bambino;

Essendo l’omeopatia una pratica olistica, i suoi principi si applicano ad ogni fascia d’età.

curare le malattie croniche in età adulta grazie ai farmaci omeopatici

Al momento del passaggio all’età adulta, sviluppiamo più facilmente malattie croniche, a maggior ragione se non rimediamo alle diverse patologie ricorrenti che possono manifestarsi.

Inoltre può rivelarsi giudizioso, se non persino arricchente dal punto di vista personale, consultare un omeopata che, con il suo approccio da terapeuta, ci aiuterà a prendere coscienza dei problemi che nascondiamo, in modo volontario o meno. L’esito della consultazione permetterà di identificare il rimedio che potrà aiutare a risolvere un disturbo (patologia) nel suo insieme (il simillimum).

vecchiaia e omeopatia

Con la vecchiaia, diventiamo nuovamente fragili e spesso assumiamo troppi medicinali, il che comporta regolarmente effetti collaterali. A ciò si aggiunge la fatica dovuta all’età. Questo periodo della nostra vita trova una risposta con l’omeopatia, che, inoltre, ci accompagna in modo sereno dalla vita alla morte.

Vogliamo promuovere e incoraggiare questa medicina, che merita di essere insegnata e praticata.